Dopo aver preso atto della gravissima situazione all’interno del Grancamposanto di Messina, un tempo il secondo cimitero storico più bello d’Italia, il Movimento Fascismo e Libertà ha avviato una petizione popolare aperta a tutti i cittadini delusi e amareggiati dalla poca cura e dall’evidente degrado in cui versa.

Si critica infatti la vergognosa realtà del Monumentale, presso il Cenobio, coi monumenti sempre più in rovina nonché una vera giungla fatta di sterpaglie ed erba altissima, che impediscono il passaggio.

Desta ancora più rabbia, la Sezione Monumentale dei bambini, accanto il Cenobio, che verrà fatta sparire per far posto all’area crematoria: un altro importantissimo pezzo di storia che andrà sparendo dal Grancamposanto. Le firme, saranno raccolte nei maggiori negozi del V.Le S. Martino, oppure telefonando al 340/2722150.

Donatella Donato


  • COMUNICAZIONE

  • RSS Feed sconosciuto